31 Agosto 2018

Prestazioni occasionali per le società sportive professionistiche

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con circolare n. 95 del 14 agosto 2018, ha offerto indicazioni in merito all’applicazione delle nuove norme introdotte dall’articolo 1, comma 368, L. 205/2017, per l’utilizzo delle prestazioni occasionali da parte delle società sportive di cui alla L. 91/1981, con riferimento alle prestazioni rese dagli steward negli impianti sportivi. Le suddette società sportive possono ricorrere alle prestazioni di lavoro occasionale per lo svolgimento delle attività di cui al decreto del Ministro dell’interno 8 agosto 2007, in cui rientra l’organizzazione delle competizioni sportive nei complessi e negli impianti sportivi, con capienza superiore a 7.500 posti, nei quali si svolgono partite ufficiali delle squadre di calcio professionistiche. L’Istituto precisa che non è applicabile alla fattispecie in argomento il limite di 5 dipendenti previsto in via generale dal D.L. 50/2017 per l’accesso alle prestazioni occasionali da parte degli utilizzatori diversi dalle persone fisiche non nell’esercizio di un’attività economica. La nuova norma prevede che gli utilizzatori sopra indicati possano accedere alle prestazioni occasionali effettuando le dichiarazioni di prestazioni lavorative tramite le modalità operative previste per il Libretto famiglia, che consente la comunicazione delle prestazioni lavorative dopo il loro effettivo svolgimento.

L’Inps, con messaggio n. 3193 del 24 agosto 2018, ha comunicato che a partire dal 6 settembre 2018 le società di calcio professionistiche potranno gestire i rapporti di lavoro occasionale degli steward attraverso la piattaforma informatica telematica “Prestazioni Occasionali” predisposta dall’Istituto, previa registrazione. È necessario che l’utilizzatore abbia alimentato il proprio portafoglio telematico prima dello svolgimento delle prestazioni occasionali, attraverso il versamento della provvista destinata a finanziare l’erogazione del compenso al prestatore, l’assolvimento degli oneri di assicurazione sociale e i costi di gestione delle attività; successivamente è necessario inviare una Pec all’indirizzo dc.entraterecuperocrediti@postacert.inps.gov.it per la richiesta di assegnazione degli importi alla gestione degli steward negli stadi. I tempi di contabilizzazione delle somme sono variabili e indipendenti dall’Inps: per tale motivo, per poter usufruire delle prestazioni occasionali è necessario che le somme versate siano effettivamente contabilizzate al momento dell’inserimento delle prestazioni. In via eccezionale, per le prestazioni che saranno inserite nella procedura informatica entro la data del 12 settembre 2018 sarà assicurato il pagamento del compenso ai lavoratori entro il medesimo mese.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Gestione del rapporto di lavoro nel settore sportivo