30 Aprile 2020

Sospensione dei versamenti contributivi: chiarimenti UniEmens

di Redazione Scarica in PDF

L’Inps, con messaggio n. 1789 del 28 aprile 2020, ha fornito chiarimenti alle aziende in merito all’invio delle denunce UniEmens nel periodo di sospensione degli adempimenti e dei versamenti contributivi a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

In relazione ai periodi di paga con scadenza tra l’8 marzo e il 31 marzo 2020, le aziende che abbiano già provveduto all’invio del flusso UniEmens relativo a febbraio e a marzo senza aver potuto indicare il codice importo da riferire alla sospensione, potranno provvedere alla ritrasmissione della sola sezione aziendale, con l’inserimento del codice sospensione e del relativo importo, e contestualmente modificare i dati dichiarativi, entro il 20 maggio 2020.

Le aziende committenti obbligate al versamento dei contributi alla Gestione separata, che abbiano già provveduto all’invio del flusso UniEmens relativo a febbraio e a marzo senza aver indicato il codice calamità relativo alla sospensione, potranno provvedere alla modifica del flusso UniEmens secondo le indicazioni contenute nel messaggio.

 

Centro Studi Lavoro e Previdenza – Euroconference ti consiglia:

Responsabilità in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro